Nel 2016 nasce ufficialmente la Commissione Interregionale di Alpinismo Giovanile Marche Umbria, finalmente anche nella nostra regione diventa operativo l'organo territoriale e una Scuola Interregionale.  Questa è stata una novità molto importante per il movimento giovanile regionale, che fino ad ora ha viaggiato a vista, facendo affidamento alla buona volontà e capacità dei singoli.

Questo è un passaggio molto importante, finalmente si avrà l'occasione di rendere organico il lavoro che in diverse sezioni già si sta portando avanti, puntando decisi al raggiungimento dei livelli di qualità e quatità presenti nelle altre regioni.

I principali compiti della neo commissione, in collaborazione con la Scuola Interregionale Marche Umbria, saranno:

  1. Diffondere tra i giovani la conoscenza della montagna ed avviarli alla pratica dell’alpinismo.
  2. Indirizzare coordinare le iniziative delle scuole, commissioni o gruppi giovanili sezionali o intersezionali e dei singoli accompagnatori di alpinismo giovanile. 
  3. Promuovere manifestazioni a carattere regionale o interregionale.
  4. Fornire compatibilmente con i mezzi e gli uomini a disposizione gli aiuti e la collaborazione necessaria per promuovere e sostenere le attività giovanili periferiche.
  5. Promuovere lo studio e la ricerca delle materie riguardanti proprio settore disciplinare.
  6. Organizzare corsi per la formazione e l’aggiornamento di accompagnatori Regionali di alpinismo giovanile.
  7. Promuovere, controllare ed  approvare preventivamente e successivamente, la realizzazione di corsi di formazione e di aggiornamento per accompagnatori sezionali di alpinismo giovanile.
  8. Istituire e tenere aggiornato per conto del CDR l’albo degli accompagnatori sezionali di alpinismo giovanile.
  9. Dare ai Presidenti di sezione il parere sulla nomina degli accompagnatori sezionali e vigilare sul mantenimento dei requisiti per l’attribuzione di tale qualifica.