MONTE MALBE I due anelli
Data: 21/02/2019- Categoria: Escursionismo, Seniores
Organizzatori MOSSONE MARIO
CESARINI VLADIMIRO
LUZI FAUSTO
Descrizione:

La ricchissima e intricata rete di sentieri presente a Monte Malbe consente numerose varianti al classico itinerario M19 descritto anche nella pubblicazione del Comune di Perugia "Sentieri castelli e pievi del Perugino".Quello proposto oggi ha come punto di partenza la località di Capocavallo.Il tracciato si sviluppa per la maggior parte all'interno di una macchia mediterranea nella quale è possibile riconoscere il leccio, la roverella, il castagno e, tra gli arbusti, il corbezzolo.Lungo il percorso si incontrano alcuni Poderi caratterizzati dalla presenza di casali,di norma non abitati, circondati da radure coltivate, in contrasto cromatico con i boschi circostanti.L'itinerario è caratterizzato anche dalla presenza di alcune "trosce", da una piccola chiesetta campestre (Madonna di Campore) e, soprattutto dal Monastero di San Salvatore noto come il "Romitorio". Una breve osservazione merita anche la Chiesa parrocchiale di Capocavallo ed il suo caratteristico campanile.

Lunghezza Percorso: 13,0 Km circa Dislivello: 670 m circa Durata stimata: 5 ore circa
Difficoltà: Il percorso non presenta particolari difficoltà ma eventuali piogge cadute nei giorni precedenti possono rendere scivolosi alcuni tratti caratterizzati da forti pendenze. Data la fitta rete di sentieri presenti si raccomanda di mantenersi sempre in contatto visivo con il gruppo. Indicazioni: Vestiario adeguato alla stagione. Lungo il percorso non si trovano fonti di approvvigionamento idrico.
Modalità  e mezzi: Mezzi propri
Appuntamento

Appuntamento ore 7:45 a Borgonovo 

Parcheggio cimitero Capocavallo ore 8:15

Iscrizione/Prenotazione:
Approfondimenti:

Informazioni sull'eremo:

http://www.iluoghidelsilenzio.it/eremo-di-san-salvatore-a-monte-malbe-corciano/

 

La chiesa di Capocavallo, dedicata a San Lorenzo (1929), è stata costruita sui resti dell’antica chiesa indicata in un documento del 1169. È stata restaurata e riaperta al pubblico nel 2002 a seguito dei danni causati dal terremoto del 1997.

Il caratteristico campanile, visibile anche dalla pianura sottostante, è del 1890: è in stile rococò ed è costruito su una porta in stile gotico aperta a sesto toscano.

Allegati: copiaDescrizione del percorso.docx
Contatta gli organizzatori:

MARIO MOSSONE            3407854774

VLADIMIRO CESARINI      3403377250

FAUSTO LUZI                  3498447313