Tel: 075.5730334 (mar e ven, 18.30 - 20.00)
E-mail: posta@caiperugia.it 

Monte Primo da Montelago
Data: 26/05/2022- Categoria: Escursionismo, Seniores
Organizzatori RAGNI MARCELLO
MANFREDINI UGO
VALENTINI GABRIELE
Descrizione: Se da Camerino si volge lo sguardo a occidente tra la valle del Chienti e quella del Potenza, al di sopra dei coltivi collinari e degli sparsi campanili di pietra, appare come improvvisa una barriera di erti rilievi, boscosi fin quasi alle cime, con varie rocce emergenti e pareti verticali. Il primo a nord è … Monte Primo. L’ESCURSIONE inizia dall'estremità settentrionale dei piani di Monte Lago (m 916) seguendo in direzione nord uno stradoncino. Prima che lo stesso precipiti verso Agolla, lo si lascia (m 916) piegando a destra e costeggiando una pineta, per giungere per tracce evidenti (di animali) alla Fonte Cotenente (m 1002). Si prosegue quindi nel bosco per bel sentiero, sempre abbastanza evidente, in sostanziale pianura. Stiamo tagliando longitudinalmente la costa occidentale del Monte di Mistrano, evitando di scendere troppo in basso, per giungere in leggera discesa (m 975) nei pressi della fonte Meregna che si trova 75 m più in basso. Per tracce di sentiero si sale ai piedi (m 1090) della ripida e scoperta costa meridionale del Monte Primo. In direzione Nord si aggira e sorpassa a sinistra la vetta per giungere ad un punto particolarmente panoramico (m 1262) sopra l’abitato di Pioraco, con i tetti delle case 800 metri più in basso. Quindi ripiegando in direzione Sud, si segue l’altrettanto panoramico crinale che porta alla croce sulla vetta (m 1299). La veduta sulle profonde valli di Agolla, di Sefro, di Fiuminata a occidente, sulle colline del territorio camerte a oriente, sul luminoso altopiano di Montelago a meridione e intorno su quasi tutte le vette dell’appennino umbro-marchigiano, è decisamente spettacolare. In direzione Sud si scende quindi alla sella (Caspucce - m 1070), per risalire per ariosi prati al Monte di Mistrano (m1160) e quindi tornare al punto di partenza.
Lunghezza Percorso: 14 km Dislivello: 740 m Durata stimata: 5 ore (più le soste)
Difficoltà: E
Modalità  e mezzi: Mezzi propri [tragitto in auto: Perugia - Collestrada - Foligno - superstrada della Val di Chienti - uscita per Serravalle di Chienti - strada provinciale per Sefro - arrivo e parcheggio presso la fonte dei Piani di Montelago (km 74)]
Appuntamento Alle ore 7,30 da Borgonovo, oppure alle 7,45 dal bar di Collestrada (è necessario presentarsi qualche minuto prima)
Iscrizione/Prenotazione: Tramite il sito.
Approfondimenti:
Allegati:
Contatta gli organizzatori: Marcello Ragni 335 679 4803