Tel: 075.5730334 (mar e ven, 18.30 - 20.00)
E-mail: posta@caiperugia.it 

Monte Catria da Fonte Avellana
Data: 08/08/2024- Categoria: Escursionismo, Seniores
Organizzatori CECCHINI EDDA
CIACCIO STEFANO
Descrizione: Bellissimo percorso ad anello, non particolarmente lungo ma faticoso, che permette di salire direttamente dal Monastero di Fonte Avellana (680 m) alla cima del Monte Catria (1701 m). La salita si svolge lungo un sentierino tra alberi e arbusti a tratti un po’ impervio ma spettacolare e panoramico, che passa ai piedi delle curiose strutture rocciose della Rocca Baiarda e dai panoramici prati della Balza del Pluviometro; la prima parte è la più complessa perché il sentiero n.77 è dissestato dall'alluvione del 2022. Si riesce a risalire ma tra massi e fossati. La situazione del sentiero migliora poco dopo e continueremo la salita fino ad un pratone, che percorreremo in verticale fino ad una strada sterrata poco più su. Arrivati sulla strada sterrata la seguiremo fino al Rifugio della Vernosa e lungo il sentiero n.252 arriveremo alla croce del Monte Catria a 1701 metri. Dalla vetta avremo una visione a 360 gradi del panorama circostante. Dopo una abbondante e meritata sosta, ritorneremo sui nostri passi fino alla strada sterrata dove faremo una deviazione sul sentiero n.200 che passa sotto Rocca Baiarda (1233 m.) , lungo l’antica mulattiera detta “sentiero dei carbonai”, che scende nel bosco con regolari tornanti e prosegue in una costante e impegnativa discesa fino all'eremo. Informazioni aggiuntive: all' eremo è presente una farmacia, un negozio souvenir, un bar e dei bagni, inoltre per chi è interessato si potrà visitare l’eremo.
Lunghezza Percorso: 12 km Dislivello: 1070 metri Durata stimata: 6 ore, soste escluse
Difficoltà: E+ Trekking relativamente breve ma impegnativo sia in salita che in discesa, si raccomanda una buona preparazione e resistenza anche se, essendo un'escursione seniores, procederemo con passo regolare e tranquillo. Indicazioni: Obbligatorie scarpe da trekking alte , fortemente consigliati i bastoncini , cappello , abbondante acqua (2l) e pranzo al sacco , ricambio in auto da poter utilizzare al rientro dall’escursione.
Modalità  e mezzi: Mezzi propri , Prendere SS318 per Fabriano, uscita Cancelli, SP16 per Sassoferrato, svolta a sx per Serra Sant'Abbondio, svolta a sx per SP133, svolta leggermente a dx per Monastero di Fonte Avellana . - Percorrenza km 81 per 1 ora e 10 minuti. - Partenza dell'escursione alle 8,20 dal Parcheggio del Monastero
Appuntamento ore 7,00 retro parcheggio Bella Napoli di Ponte San Giovanni
Iscrizione/Prenotazione: On line sul sito per i soci del CAI Perugia Contattando gli organizzatori per i soci di altri CAI
Approfondimenti: Citato da Dante nella Divina Commedia, il Monastero di Fonte Avellana è un eremo della congregazione camaldolese. Venne fondato probabilmente da San Romualdo nel 980, per poi ricevere un notevole impulso da San Pier Damiani, che qui divenne monaco nel 1035 e priore nel 1043: egli fu promotore di un notevole sviluppo culturale e spirituale, oltre che dell’ampliamento della struttura stessa del monastero. Oggi il monastero è parzialmente visitabile (tramite una visita guidata), ed è visitabile anche il sottostante orto botanico, in cui è presente un notevole tasso millenario. Accanto al monastero si trovano la classica erboristeria/farmacia camaldolese e un comodo bar-ristorante.
Allegati: avellana.pdf
Quota di partecipazione: Contributo agli autisti Contatta gli organizzatori: Edda Cecchini 338 6148324 Stefano Ciaccio 339 2323990