Alla scoperta dei Monti Ernici: Monte del Passeggio e Pizzo Deta
Data: 22/10/2016- Categoria: Escursionismo, Escursionismo
Organizzatori BELLUCCI ANDREA
AVONA ANNA
Descrizione:

L'escursione parte da Prato di Campoli (1143 mt.), vasto pianoro erboso nei pressi di Santa Maria Amasieno (FR). Da qui si imbocca il sentiero n. 616 che, salendo ripidamente la Val Broccolo all'interno di una bella faggeta, sbuca a Forca Palomba (1542 mt.).

Dalla Forca il sentiero rientra nel bosco, attraversa un breve tratto pianeggiante e incontra le roccette poste alla base del Monte Scalelle (1837 mt), alla cui cima si arriva percorrendo una ripida salita attraverso sassi e rocce fisse.

Dal Monte Scalelle parte la via di cresta che, inizialmente con tratto ripido e poi con saliscendi, permette di raggiungere prima il Monte Fragara (2005 mt), e poi il Monte del Passeggio (2064 mt), tappa importante del giro.

Il Monte del Passeggio, infatti, è la cima più alta dei Monti Ernici, ed è collocato sulla bella linea di cresta che, da Est verso Ovest, vede susseguirsi il Pizzo Deta (sulla cui cima passa il confine tra il Lazio e l'Abruzzo, 2041 mt), il Monte Pratillo (2007 mt) e il Monte Ginepro (2004 mt). Tutti insieme questi quattro over 2000  costituiscono il massiccio meridionale del gruppo degli Ernici, che prende anche il nome di Gruppo Pratelle.

La vista dalla vetta del Monte del Passeggio è molto suggestiva: comprende tutte le montagne del PNALM e della Marsica. E ancora la Maiella, il  Sirente e il Velino, con in mezzo l’altipiano delle Rocche oltre il quale fa capolino il Corno Grande. Dal Monte del Passeggio, ovviamente, è visibile anche tutta la catena degli Ernici, dal Viglio al Rotonaria e, guardando verso il mare, tutti e tre i gruppi dell’Anti Appennino laziale: Lepini, Ausoni e Aurunci.  

Abbandonato il Monte del Passeggio, e seguendo la linea di cresta verso Est, si  arrivare dapprima al Monte Pratillo e poi, superata la sella di Peschiomacello, al Pizzo Deta.

Dal Pizzo Deta si torna indietro verso ovest, senza tuttavia risalire sul Monte Pratillo. Superate le pendici di quest'ultimo, si imbocca sulla sinistra il sentiero n. 617 che riporta a Parto di Campoli.

  

Lunghezza Percorso: 14 km Dislivello: 1100 mt Durata stimata: 7 h
Difficoltà: EE Indicazioni: Seppure priva di difficoltà tecniche di rilievo, l'escursione è lunga e prevede il superamento di tratti di sentiero ripidi e su cresta, talvolta rocciosa. E' perciò consigliata a escursionisti allenati e dal passo sicuro in tratti aerei.
Modalità  e mezzi: Mezzi propri
Appuntamento

Ritrovo: h. 5.15 CVA Ponte San Giovanni, Via Manzoni.

Partenza: h. 5.30

Rientro: h. 19.00    

Iscrizione/Prenotazione:

entro le h. 18.00 di venerdì 21 cliccando sul tasto ISCRIVITI

Approfondimenti:

Club Alpino Italiano - sezioni di Alatri, Frosinone e Sora: GRUPPO DEI MONTI ERNICI - Carta dei Sentieri 1:25.000

Ed. IL LUPO 

Allegati: anello-degli-ernici-scallelle-fragara-passeggio-pratillo-deta.gpx
Contatta gli organizzatori:

ANDREA BELLUCCI: 3355284478 - a.bellucci@inail.it

ANNA AVONA: 3293089805 - anna.avona@googlemail.com